Le migliori piante per la purificazione dell’aria

share

Share on facebook
Share on google
Share on pinterest
Share on whatsapp
piante purificazione aria

Ormai non è un segreto scientifico che la scelta delle giuste piante per la propria casa, aiuta non solo a renderla più bella, ma anche a migliorarne la qualità dell’aria. Le piante adatte alla purificazione dell’aria sono molte e contrariamente a ciò che ci veniva detto anni fa, oggi sono essenziali per aumentare la qualità della nostra vita quotidiana. Il Clean Air Study della NASA ha scoperto che esistono numerose piante purificatrici in grado di liberare la tua casa dalle tossine, dalle polveri e dai germi presenti nell’aria e che si possono trovare in una varietà di prodotti per la casa, materiali e mobili. Uno studio di follow-up nel 2019 ha poi confermato che, idealmente, per avere un ambiente perfetto all’interno della tua casa avresti bisogno di un gran numero di piante da appartamento che lavorano insieme per la purificazione dell’aria. Tipo 93. Troppe forse, ma non si sa mai. C’è da dire sicuramente che con le piante d’appartamento diventate una tendenza di interior design, potremmo sicuramente sceglierne qualcuna che andrà in qualche modo a migliorare l’aria che respiriamo, se non tutta.

Per aiutarvi, questa è la nostra lista delle migliori piante purificatrici dell’aria e come conservarle.

EDERA

Questa vite perenne di facile coltivazione è particolarmente efficace nel ridurre le particelle fecali sospese nell’aria, il che la rende la pianta perfetta per la purificazione dell’aria per il tuo bagno. Inoltre, studi hanno dimostrato che l’edera può anche aiutare a combattere i livelli di muffa in casa.

Consigli per la cura: dai alla tua edera un’abbondante irrigazione e quattro ore di luce solare diretta al giorno. Ti restituirà l’amore con aria pulita e disintossicata.

SANSEVERIA O LINGUA DI SUOCERA

Con questa pianta nella tua camera da letto sei pronto per una fantastica notte di sonno profondo. Conosciuta anche come “lingua di suocera”, questa succulenta dalla punta gialla rilascia ossigeno durante la notte, aiutandoti a respirare meglio mentre dormi. È uno dei migliori impianti per il filtraggio dell’aria da formaldeide, xilene, benzene, toluene e tricloroetilene.

Consigli per la cura: fai attenzione a non esagerare con l’irrigazione, poiché le radici tendono a marcire nel terreno troppo umido.

ALOE VERA

Una pianta curativa di aloe è un’aggiunta adorabile al davanzale della tua cucina , poiché ama un posto soleggiato. Pur essendo a disposizione per lenire eventuali ustioni in cucina, questa succulenta purificherà l’aria da formaldeide e dal benzene, presenti nelle vernici, nelle finiture dei pavimenti e nei detergenti.

Consigli per la cura: questa pianta prospererà in una posizione soleggiata.

RAPHIS PALMA CINESE

Questa è una delle poche piante che può aiutare a ridurre i livelli di ammoniaca che possono essere trovati in una gamma di prodotti per la pulizia. Sono costose da acquistare completamente cresciute, ma potresti acquistarne una più piccola o iniziare dal seme.

Consigli per la cura: amante dell’umidità, questa pianta sarà molto felice nel tuo bagno.

DRACENA

Il tricloroetilene e lo xilene sono tra gli inquinanti combattuti da questa pianta appuntita e dalla crescita lenta. Le foglie possono avere un bordo rosso brillante che aggiunge un tocco di colore alla tua casa.

Consigli per la cura: questa pianta ha il potenziale per crescere fino a 2.5mt, quindi tienila in una stanza con soffitti alti e luce solare ragionevole.

piante purificazione aria

FALANGIO

Per quelli di voi che sono principianti di piante d’appartamento, questa pianta ragno potrebbe essere la scelta perfetta. Il falangio combatterà tossine come il monossido di carbonio e lo xilene, un solvente utilizzato nell’industria della stampa e della gomma. Se hai animali domestici, questa è una delle poche piante d’appartamento che non è tossica per gli animali.

Consigli per la cura: grazie a una facile coltivazione per talea, puoi coltivare un’intera famiglia di piante che si prenderanno cura di se stesse e di te.

FICUS BENJAMIN

Piante d’appartamento popolari fin dall’epoca vittoriana, i fichi piangenti possono aiutare ad affrontare i livelli di formaldeide, xilene e toluene.

Consigli per la cura: sono piante abbastanza esigenti alle quali non piace molto il cambiamento. Mantienila lontano dalla luce diretta e dalle correnti d’aria, può essere una fidata pianta purificatrice per molto tempo.

CALATHEA

Questa pianta tropicale ha dimostrato di avere una potenziale efficacia nella purificazione dell’aria da formaldeide e benzene, che si trova in detergenti e cosmetici. La Calathea è assolutamente innocua per gli animali domestici, anche in caso di ingestione.

Consigli per la cura: è una sempreverde che ha bisogno di illuminazione e umidità, quindi potrebbe essere una pianta da bagno perfetta. Se scegli di tenerla da qualche altra parte, ricorda di nebulizzare le foglie di tanto in tanto per evitare che si imbruniscano.

Leggi anche: Banano, 10 consigli da sapere sulla pianta di banano

POTHOS

Famosa per le sue foglie grandi e cerose, il Pothos è un’altra pianta ideale per mantenere pulita l’aria della tua casa. Se non si è molto bravi nel prendersi cura delle piante, è una soluzione da considerare poiché vive bene nella maggior parte delle condizioni di luce.

Consigli per la cura: preferiscono i punti più luminosi della casa e amano anche l’umidità, quindi anche questa è una potenziale pianta per il bagno. Annaffia settimanalmente od ogni volta che senti il terreno asciutto.

KENTIA

La bellissima palma Kentia, nota anche come palma da paglia, è una specie di pianta da fiore che proviene dalla famiglia delle palme delle Arecaceae. Perfette per chi vive in appartamento, sono incredibilmente resistenti, eleganti e purificatrici dell’aria.

Consigli per la cura: la palma Kentia preferisce la luce brillante e indiretta, ma tollera l’ombra. Per evitare l’irrigazione eccessiva, assicurati di lasciare asciugare prima il terreno superiore. Se non riceve abbastanza acqua, noterai che le punte delle foglie diventano marroni.

FICUS ELASTICA

Questa pianta d’appartamento, resistente e a bassa manutenzione, è una delle più popolari grazie al suo aspetto sorprendente. Un umidificatore naturale, raccomandato dalla NASA come uno dei migliori per purificare l’aria. Perfetto per dare vita e colore a una scrivania o un davanzale.

Consigli per la cura: facile da curare, può crescere bene con bassi livelli di luce. Vale la pena sapere che è tossico per cani e gatti, quindi fai molta attenzione se ne hai uno alla portata dei tuoi animali domestici.

PIANTA DI ANANAS

La pianta di Ananas è della famiglia delle Bromelia. Con fogliame fitto e foglie grandi, è nota per purificare l’aria e rimuovere le tossine dannose. Ideale se stai cercando di aggiungere un tocco di esotico ai tuoi interni.

Consigli per la cura: le piante di ananas amano le condizioni calde e soleggiate, quindi è meglio tenerle vicino alla luce solare o in una serra. Non hanno bisogno di molta acqua, quindi attendi che il terreno si sia asciugato prima di annaffiare, poi irrora sia le foglie che il terreno.

ANTURIUM

Perfetto per aggiungere un tocco di colore alla tua stanza, L’Anturium oltre ad avere foglie a forma di cuore rosso salmone, risulta una grande e ottima pianta per la purificazione dell’aria.

Consigli per la cura: tieni il tuo Anturuim vicino a zone luminose, ma lontano dalla luce solare diretta. Per assicurarti che prosperi, innaffialo una o due volte a settimana.

FELCE

Formosa e con le fronde graziosamente arcuate, la Kimberly Queen Fern è perfetta per i pollici non propriamente molto verdi, in quanto non richiede molta cura. Considerata uno dei purificatori d’aria per interni più efficaci, si comporta molto bene se posizionata in aree con scarsa illuminazione.

Consigli per la cura: conservali in un’area luminosa e assicurati di annaffiarli ogni 5-7 giorni. Durante la calura estiva, potrebbero aver bisogno di annaffiature più spesso.

SPATIFILLO

Da sempre un favorito per gli amanti delle piante d’appartamento, lo Spatafillo è una delle migliori piante di purificazione dell’aria in quanto può aiutare a filtrare alcuni composti nocivi. Se hai intenzione di aggiungere questo alla tua collezione di piante, vale la pena sapere che è velenoso per cani e gatti.

Consiglio per la cura: i gigli della pace possono tollerare brevi periodi di terreno asciutto, ma le loro foglie inizieranno a diventare marroni se trascurate per troppo tempo. Per mantenerlo prospero, posizionalo in una luce brillante e indiretta e mantieni il terreno costantemente umido.

SCARLET STAR BROMELIA

Con foglie coriacee e un tocco di colore, la Scarlet Star Bromelia è una bellissima pianta d’appartamento che è incredibilmente duratura. Oltre ad aiutare a ripulire l’aria della tua casa, queste piante da fiore amano gli ambienti umidi e sono ottime se messe in bagno.

Consigli per la cura: assicurati che questa pianta sia sempre ben irrigata, ma mai inzuppata. Posiziona la tua pianta in un luogo con luce da moderata a intensa tutto l’anno, evitando la luce solare diretta.

Speriamo che questo articolo vi aiuti a scegliere la vostra pianta per la purificazione dell’aria, ma se avete dubbi o volete qualche consiglio in più, contattateci o veniteci a trovare!

Fleur Garden

Fleur Garden

La Boutique del Verde

Lascia un commento

Chi Siamo

Da sempre, siamo un giardino nel cuore di Roma, a Trastevere, specializzato nella ricercatezza del verde e del green decor.

Follow Us

Post Recenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

Contattaci su WhatsApp

Presto online, la nostra Boutique!

SCRIVICI PER SAPERNE DI PIù